What causes headaches?

Quali sono le cause del mal di testa?

Probabilmente tutti hanno avuto a che fare con il mal di testa. Per alcuni si tratta di un problema di breve durata, per altri di una malattia cronica e a lungo termine. Il mal di testa può impedirci di condurre una vita attiva.

Vediamo quali sono le cause e come evitarle efficacemente...

È opportuno ricordare che le cefalee si dividono in due gruppi fondamentali: le cefalee primarie e le cefalee secondarie.

La cefalea primaria è una malattia che non è correlata a nessun'altra patologia e si manifesta in modo indipendente senza cause esterne osservabili.

Le cefalee secondarie sono provocate da una causa esterna o sono il sintomo di un'altra malattia, di un problema di salute o di una lesione.

Le cause del mal di testa sono molteplici e difficili da individuare. Immaginiamo i fattori scatenanti più comuni di questi spiacevoli dolori.

Tensione muscolare:

Si tratta di un ampio gruppo di dolori da tensione causati da uno stiramento dei muscoli del collo. La manifestazione tende a essere un dolore sordo e pressante. Non si tratta di un dolore pulsante come nell'emicrania. A volte questi dolori sono associati a una sensazione di vomito o svenimento. Spesso si manifestano quando si lavora al computer, quindi è necessario interrompere il lavoro, massaggiare e rilassare i muscoli del collo. Spesso si manifestano nelle persone più sensibili o impressionabili, che sono più facilmente stressate e sovraccariche di lavoro. A volte possono anche essere associati a depressione, ansia, tensione ma anche a disturbi del sonno.

Sindrome del rachide cervicale:

I mal di testa causati dalla colonna vertebrale cervicale sono spesso provocati da una seduta scorretta al lavoro, davanti alla TV o al volante. Oltre al mal di testa, la sindrome del rachide cervicale può causare dolori che si estendono alle braccia e alle spalle, oltre a perdita dell'udito, strabismo, vertigini, formicolio e intorpidimento.

Sindrome premestruale:

In molte donne, con l'inizio delle mestruazioni, il mal di testa insorge a causa dei cambiamenti ormonali. Durante questo periodo, le donne dovrebbero evitare gli allergeni alimentari. Anche il riposo in una stanza buia e gli impacchi freddi sono utili.

Il mal di testa può essere causato anche dall'assunzione di contraccettivi ormonali, che possono avere altri effetti collaterali come cambiamenti d'umore, vomito, aumento di peso e tensione mammaria. Le donne che soffrono di emicrania e che assumono contemporaneamente contraccettivi ormonali sono maggiormente a rischio di ictus, soprattutto se fumano.

Emicrania:

Un'altra delle cause del mal di testa è la ben nota e spesso citata emicrania. L'emicrania colpisce spesso persone di età compresa tra i 25 e i 55 anni, ma i suoi sintomi sono più comuni nelle donne. I fattori che determinano l'insorgenza dell'emicrania sono diversi: stress, cambiamenti climatici, alimentazione, fattori ormonali, ma anche stanchezza e mancanza di sonno. Il dolore di solito progredisce gradualmente fino a diventare intenso, interessando di solito un lato della testa.

Una persona con questi dolori non è in grado di continuare a lavorare, ha bisogno di silenzio e di calma, spesso vomita, la luce e il rumore sono anche fastidiosi. I frequenti mal di testa causati dall'emicrania devono assolutamente essere consultati e trattati da un medico specialista.

Sindrome di Horton:

Il mal di testa di questo tipo è quasi esclusivamente maschile e si manifesta come un dolore preciso e mirato in un punto di una metà della testa, spesso intorno all'occhio, alle tempie e alle orbite. Spesso si manifesta a intervalli ripetuti di pochi minuti, talvolta fino a mezz'ora. Di solito si verificano da uno a dieci attacchi al giorno. Si manifesta in periodi continui di più settimane. Questo dolore può talvolta scomparire per anni.

Cibo:

Il mal di testa non è necessariamente legato ai sintomi sopra citati, ma può essere causato anche da alcuni tipi di alimenti o bevande. Più comunemente, cioccolato, noci, formaggio, aceto, cipolle, salsa di soia, fegato, condimenti o le cosiddette "E" conservanti possono causare dolore.

A volte il nome di sindrome del ristorante cinese viene associato al mal di testa, dove il dolore è scatenato dalla sostanza MSG (glutammato monosodico).

Vitamine:

L'induzione del mal di testa è legata anche alle vitamine. In caso di uso eccessivo di vitamine A, B6, iodio o selenio, possono manifestarsi.

Fame:

Anche la fame è una causa comune di mal di testa quando la glicemia è bassa. Possiamo liberarcene soprattutto mangiando cibi che contengono maggiori quantità di zuccheri e proteine.

Alcool:

Un altro fattore scatenante è l'ingestione eccessiva di alcol, quando si verificano vasocostrizione, alterazione della regolazione dell'acqua e degli elettroliti ed edema cerebrale.

Farmaci

Il mal di testa può insorgere anche con l'uso eccessivo di alcuni tipi di analgesici o antidolorifici, o di farmaci con effetti collaterali indesiderati. Questi dolori possono anche accompagnare patologie del collo o della testa, ma possono anche verificarsi in relazione ad alcune procedure mediche.

Infine, ma non meno importante, si tratta di saltare l'assunzione regolare di caffeina, soprattutto per i bevitori di caffè.

Prevenzione del mal di testa

Ora vedremo come prevenire il mal di testa e cosa fare come prevenzione:

  • sonno ininterrotto e regolare,
  • esame da parte di un immunologo e individuazione di possibili allergie alimentari,
  • in ogni caso, non morire di fame, ma mangiare a intervalli regolari,
  • non consumare grandi quantità di sostanze alcoliche, caffeina e possiamo anche evitare prodotti "leggeri" e semilavorati,
  • attenersi a un regime alimentare, in caso di mal di testa da disidratazione si raccomanda di bere almeno mezzo o un litro d'acqua alla volta,
  • gestire lo stress in modo efficace, ad esempio attraverso lo yoga o le tecniche di rilassamento,
  • limitare una dieta ricca di grassi, zuccheri semplici e sali,
  • smettere di fumare,
  • attività fisica regolare,
  • Rilevare i propri fattori scatenanti del dolore all'interno degli alimenti ed evitarli,
  • Integrare regolarmente le vitamine, in particolare le vitamine B, C, D e il magnesio,
  • evitare l'uso frequente di analgesici, che possono causare dipendenza o altri problemi di salute come bruciore di stomaco, ulcere gastriche o diarrea
  • Il prodotto naturale balsamo Salicort allevia il mal di testa.
Torna al blog