What is polyneuropathy and how to alleviate its symptoms naturally

Cos'è la polineuropatia e come alleviarne i sintomi in modo naturale

Soffri spesso di formicolio, bruciore o debolezza agli arti? Senti intorpidimento alle mani o ai piedi? Questi sintomi possono essere associati a diverse diagnosi. Uno di questi è la polineuropatia, che è trai tipi più comuni di disturbi del sistema nervoso periferico negli adulti. Colpisce principalmente le persone anziane, con un'incidenza stimata del 5-8 per cento a seconda dell'età. Cos'è la polineuropatia? La polineuropatia è un disturbo di molti nervi periferici nel corpo. Per questo motivo, è anche chiamatoneuropatia periferica. Ci sono dozzine di ragioni dietro la sua comparsa, da cui dipende anche il trattamento stesso. Può essere, ad esempio, un trattamento sintomatico con analgesici.

Il sollievo dal dolore e il miglioramento della mobilità sono causati dall'esercizio fisico, dalla fisioterapia o dall'uso di unguenti contenenti capsaicina e altri ingredienti vegetali efficaci, come l'aloe vera, l'arnica, il pino silvestre o l'eucalipto, chealleviare il dolore, il flusso sanguigno e il calore.Il balsamo Kapsamax è destinato a persone con polineuropatia e fibromialgia.

Quali sono le manifestazioni della polineuropatia e cosa la causa?

Le manifestazioni della polineuropatia dipendono da diversi fattori.Si sviluppa la polineuropatia acutanel corso di giorni o settimane. Inizia come polineuropatia degli arti inferiori e si sposta gradualmente fino alle mani. È associato a sensazioni di debolezza, formicolio e ridotta o addirittura perdita di sensibilità.

La polineuropatia cronica è una questione di diversi mesi o anni, durante i quali si sviluppa gradualmente. Tipici per loro sono sintomi come formicolio, intorpidimento, bruciore e un disturbo nella percezione di dove sono le mani e i piedi.

L'evento è abbastanza comune diabeticoneuropatia associatacon sensazioni dolorose di formicolio e bruciore agli arti. Il dolore peggiora durante la notte, al tatto o al calore.

In generale, può essere descritto come una manifestazione di intorpidimento da polineuropatiae formicolio alle mani e ai piedi, dolore lancinante e lancinante, perdita di equilibrio e coordinazione e debolezza muscolare, specialmente nei piedi.Se soffri dei suddetti sintomi di polineuropatia, puoi provare, ad esempio, la terapia naturale.

Secondo le statistiche, è tra icause più comuni di polineuropatia in Europa e Nord America diabete. Segue la polineuropatia associata al consumo di alcol e all'alcolismo. Anche la neuropatia periferica associata alla chemioterapia nel trattamento delle malattie oncologiche si sta verificando sempre di più.

Può anche essere una questione di genetica, conseguenza di carenza vitaminica o sovradosaggio, esposizione a tossine, processi immunologici, danni ai nervi fisici, infezione virale (fuoco di Sant'Antonio) o effetti collaterali dei farmaci.

Suggerimenti su come ridurre i sintomi della polineuropatia in modo naturale

Il trattamento della polineuropatia consiste nel risolvere la causa, il sollievo dal dolore e la fisioterapia. Ad esempio, in caso di diabete, è necessario controllare costantemente il livello di zucchero nel sangue, smettere di fumare ed escludere l'alcol. La soluzione dipende sempre prima di tutto dalla causa.

Tuttavia, non è meno importante ridurredolore, ripristinare e stimolare il flusso sanguigno ai nervi.Cosa vale la pena provare?

UNGUENTI E BALSAMI PER IL DOLORE E PER FAVORIRE LA FLUSSO SANGUIGNO

Il sollievo dal dolore e una migliore circolazione sanguigna possono essere raggiunti con l'uso regolare del suddetto balsamo Kapsamax contenentecapsaicina,che viene applicato sulla zona interessata due o tre volte al giorno. Il balsamo Salikort con proprietà antinfiammatorie ha anche la capacità di alleviare il dolore.

Go tea è un mezzo naturale per sostenere l'attività del sistema muscolo-scheletrico. Contiene 6 erbe naturali che aiutano con le malattie del sistema muscolo-scheletrico e servono come trattamento di supporto per le lesioni.

GRUPPO VITAMINE B e VITAMINA D

Una delle cause della neuropatia periferica può essere la carenzadi vitamine del gruppo B, che svolgono un ruolo importante nella salute dei nervi. Se mancano nel corpo, sono più suscettibili ai danni.

Le vitamine del gruppo B sono rappresentate in una vasta gamma di alimenti, come carne, pesce di mare, verdure a foglia, cereali integrali, legumi, noci, semi, verdura e frutta. Ciò significa che ili sintomi di questa malattia possono essere alleviati in una certa misura con una dieta sana, varia ed equilibrata. 

In caso di carenza acuta si possono integrare vitamine del gruppo B. Si raccomanda un complesso di tutte le vitamine del gruppo B e una stretta aderenza al dosaggio, perché queste vitamine lavorano come una squadra nel corpo umano.

Secondo lo studio, una grave carenza di vitamina D è associata ad una maggiore espressione di citochine infiammatorie nella neuropatia periferica diabetica dolorosa. Secondo gli scienziati, la mancanza di vitamina D può peggiorare il dolore in questa malattia.

La migliore fonte di vitamina D è la luce solare dalla primavera all'autunno. L'esposizione al sole per 20-30 minuti più volte alla settimana dovrebbe garantire un livello ottimale di vitamina D nel corpo. Tuttavia, la vitamina D è presente anche nei pesci grassi, nell'olio di pesce, in alcuni funghi, nel latte fortificato o nei cereali.

ESERCIZIO

Aiuterà le persone con polineuropatia ad aumentare la forza muscolare e la fisioterapia della mobilità. Il fisioterapista consiglierà esercizi speciali per migliorare il funzionamento quotidiano.

Per i diabetici con polineuropatia, l'esercizio fisico regolare è benefico e, secondo uno studio pubblicato sul Journal of Diabetes Complications, ha ridotto significativamente il dolore e i sintomi della polineuropatia e ha aumentato la ramificazione intraepidermica delle fibre nervose.

Sono adatti esercizi come andare in bicicletta, nuotare o camminare per 30-60 minuti al giorno.


Torna al blog